IERI SERA NUMEROSE PRESENZE ALLA FIERA AGROALIMENTARE MEDITERRANEA DI RAGUSA, LICITRA: “E’ IL DESIDERIO DI RIPARTENZA”. ECCO TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA OGGI

Una straordinaria presenza, ieri sera, in Fiera. Il segnale più evidente della voglia di ripartire. Dice Giovanna Licitra, dirigente capo area promozione della Camera di Commercio del Sud Est Sicilia che, nei fatti, si occupa di seguire da vicino tutte le tappe organizzative della Fam: “E’ fin troppo evidente il desiderio di ripresa: le numerose presenze di ieri? Quasi inaspettate”. Il concorso bovini di razza Frisona, Bruna e Pezzata rossa è proseguito sino alla chiusura, intorno alle 22,30. Anche oggi l’appuntamento sarà riproposto a partire dalle 20. Quest’oggi, inoltre, sono in programma i concorsi equini e asinini e il concorso dei bovini di razza Charolaise e Limousine oltre che quello dei bovini di razza Modicana. Nel salone dell’istituzione, alle 10, si terrà il concorso “Qualità” del formaggio Ragusano dop. Questa mattina, inoltre, grande attesa, sempre a partire dalle 10, per il convegno promosso dalla Banca agricola popolare di Ragusa che, assieme alla Regione siciliana e al Comune di Ragusa, è uno dei grandi sostenitori della Fiera agroalimentare mediterranea voluta dalla Camcom del Sud Est Sicilia. Il tema sarà: “Bapr a supporto di una agricoltura sostenibile. L’opportunità della comunità energetica”. Molto partecipato, inoltre, ieri mattina, il convegno sulle filiere zootecniche sul tema “La forza del sistema di certificazione – La qualità sicura garantita – Le Dop” che ha visto l’intervento, in apertura, dell’assessore regionale dell’Agricoltura, Toni Scilla, il quale ha illustrato le politiche portate avanti dal Governo per creare sistemi di eccellenza in grado di fare competere ai massimi livelli i prodotti della nostra regione. Un convegno tecnico, molto seguito dagli addetti ai lavori e le cui conclusioni sono state affidate a Dario Cartabellotta, dirigente generale dell’assessorato regionale Agricoltura, il quale ha ricordato quali saranno gli sforzi futuri da compiere per far sì che il sistema di certificazione ottenga riconoscimenti specifici da parte dei mercati. Un passo importante che si vuole compiere per valorizzare ulteriormente il comparto. Intanto, domani, domenica 26 settembre, la Fam vivrà un altro momento istituzionale rilevante con la sfilata e la premiazione dei campioni a partire dalle 11 con la presenza del governatore Nello Musumeci. In Fam, resta sempre prioritaria la questione legata alla sicurezza. E, infatti, oltre all’accesso con il Green pass, da sottolineare che numerosi sono stati i visitatori che hanno effettuato il tampone nella postazione messa a disposizione dall’Asp.