Fiera Agroalimentare Mediterranea, il sindaco di Ragusa Cassì: “Appuntamento di fondamentale importanza in chiave di ripartenza”

Comunicato Stampa n° 2 – 22/09/2021

È conto alla rovescia per la Fiera agroalimentare mediterranea. La 46esima edizione aprirà i battenti venerdì mattina.

Alle 10,30 ci sarà la cerimonia d’inaugurazione con le autorità. La Camera di Commercio del Sud Est Sicilia sta ultimando i preparativi per un appuntamento destinato a richiamare gli operatori economici dell’intera isola. La FAM, sin dalle origini, si è caratterizzata per avere saputo garantire un’adeguata valorizzazione all’intero comparto agricolo. Gli addetti ai lavori e i visitatori hanno potuto apprezzare la presenza non solo di una ricca vetrina espositiva dei vari prodotti ma anche di validi strumenti di promozione per l’agricoltura e la zootecnia siciliana nei confronti del mercato nazionale e di quello estero. Oltre alla Regione Sicilia e alla Banca Agricola Popolare, tra i sostenitori anche il Comune di Ragusa.

“La Fiera agroalimentare – sottolinea il sindaco, Peppe Cassì – è un appuntamento che fa parte, ormai a pieno titolo, e da qualche decennio, della nostra tradizione a cui tengono moltissimo i rappresentanti del mondo degli allevatori e dell’agroalimentare in genere. Dopo un anno di sospensione forzata a causa dell’emergenza sanitaria, torna una manifestazione simbolo che celebra i comparti che ci permettono di essere conosciuti, come territorio, un po’ dappertutto. Ritengo che questo appuntamento, poi, in tale particolare periodo storico, assurga a simbolo vero e proprio della ripartenza dell’economia territoriale. Il Comune di Ragusa crede da sempre in questa manifestazione, ancora di più quest’anno proprio per la speciale identità di cui la stessa sarà ammantata. Oltre a un cospicuo contributo, mettiamo a disposizione il foro Boario e tutta una serie di servizi perché pensiamo che, in qualche modo, la Fam si identifichi con la nostra città. Ci attendiamo, dunque, che possa essere un evento speciale in grado, davvero, di segnare la fase di avvio alla ripartenza”.

Intanto, saranno sei, quest’anno, i settori espositivi: mostra concorso della zootecnia (64esima edizione); mostra delle attività al servizio dell’agricoltura e della zootecnia (ottava edizione); mostra della meccanizzazione agricola (61esima edizione); mostra mercato dell’agroalimentare (17esima edizione); mostra mercato del florovivaismo (ottava edizione); mostra mercato dell’utensileria e accessori (settima edizione). La Fam consente l’accesso solo ai possessori di Green pass. L’obiettivo è fare tenere la Fiera in piena sicurezza. Per questo motivo, tra l’altro, l’Asp ha messo a disposizione una postazione in cui sarà possibile effettuare i tamponi, durante i tre giorni, nei seguenti orari: la mattina dalle 9,30 alle 11,30; il pomeriggio dalle 15,30 alle 17,30.